la nostra storia

La storia della Pro Loco di Rossano dalla fondazione ad oggi

La Pro Loco Rossano “La Bizantina” è un’ Associazione turistica e di promozione sociale che fu costituita il 27 Marzo 1958 con atto pubblico.

Attualmente ha sede legale nel Palazzo delle Culture, Ex Convento San Bernardino, nel centro storico di Rossano.

L’associazione opera nell’ambito del territorio del Comune di Corigliano-Rossano per una durata illimitata.

Svolge attività  di volontariato, di natura privatistica, senza fini di lucro (non profit), con valenza di pubblica utilità sociale, e con rilevanza di interesse pubblico.

E’ un’Associazione apartitica ed apolitica.

La Pro Loco è iscritta all’Albo delle Pro Loco della Provincia di Cosenza al N. 266. Inoltre, è iscritta all’Albo Nazionale delle APS 383/00, attraverso l’U.N.P.L.I. con D.M. 62/II/2013 del 02/05/2013.

La Pro Loco aderisce all’UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia), tramite il Comitato Regionale di competenza.

Molteplici sono le  mission che essa si propone di svolgere. Tra le principali attiività quella della promozione sociale, la tutela dei valori naturali, artistici e culturali della località in cui opera, la promozione delle attività turistiche e culturali.

Tra queste vanno sicuramente menzionate:

  • iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica, culturale e di salvaguardia del patrimonio storico culturale, folkloristico,  ambientale, la tutela e la valorizzazione delle minoranze linguistiche della località;
  • iniziative rivolte ad attrarre il movimento turistico verso la località e a migliorare le condizioni generali di soggiorno;
  • iniziative idonee a favorire, attraverso la partecipazione popolare, il raggiungimento degli obiettivi sociali del turismo;
  • attività di assistenza ed informazione turistica in forma diretta o virtuale utilizzando tutti i mezzi che si riusciranno ad attivare e  presso il punto denominato IAT sito presso la sede, ed presso altri punti strategici durante le alte stagioni turistiche;
  • attività ricreative e di spettacolo;
  • attività di socialità civica;
  • manifestazioni ed iniziative che possano esercitare un effettivo richiamo turistico, anche d’intesa ed in collaborazione con le Pro Loco facenti parte dello  stesso sistema turistico;
  • collaborazione con l’UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia – Comitato Regionale) quale organo rappresentativo delle Pro Loco e di collegamento con la Regione Calabria e con la Provincia di Cosenza;
  • compiti di vigilanza sul prodotto turistico;
  • istituire e/o gestire, ovvero proporre l’istituzione e lo svolgimento, previo accreditamento alla Provincia di Cosenza o alla Regione Calabria, di Corsi professionali stage e qualunque altra attività formativa, inerenti l’attività museale, l’attività artigianale e quella turistica e/o comunque attinenti al turismo, all’accoglienza, alla solidarietà e all’ambiente finalizzati sia ai soci, sia agli operatori del settore, utili a migliorare la qualità dell’offerta turistica;
  • istituire e/o gestire Strutture a carattere museale, Pinacoteche, Biblioteche ed altre raccolte Documentali;
  • collaborare con gli Organi competenti nella vigilanza sulla conduzione dei servizi pubblici e privati di interesse turistico, verificando soprattutto il rispetto delle tariffe e proponendo, se del caso, le opportune modifiche;
  • promuovere e sviluppare attività nel settore sociale e del volontariato a favore della popolazione della località: proposte turistiche specifiche per la terza età, progettazione, realizzazione e conduzione di spazi sociali destinati all’educazione, alla formazione e allo svago dei minori, iniziative di coinvolgimento delle varie componenti della comunità locale finalizzate anche all’eliminazione di eventuali sacche di emarginazione, organizzazione di itinerari turistico-didattici per gruppi scolastici, scambi da e per l’estero per favorire la conoscenza del territorio, anche ricollegando i valori del territorio e della cultura locali con quelli degli emigrati residenti all’estero;
  • favorire e realizzare gemellaggi con altre località nazionali ed estere;
  • partecipare a bandi di progettazione nazionale ed europei inerenti le finalità istituzionali della Pro Loco;
  • costituire, unitamente altre Pro Loco e/o Associazioni che abbiano lo stesso fine sociale, Consorzi o Società Consortili a livello comunale, intercomunale, provinciale e regionale, nonché assumere partecipazioni in altre Società o Enti con finalità affini;
  • partecipazione ad eventi fieristici inerenti la valorizzazione del prodotto turistico;

Attualmente la Pro Loco è titolare della Segreteria Provinciale UNPLI Cosenza, Coordinatrice d’Area delle Pro Loco cosentine del basso ionio ed membra del Consiglio Regionale dell’UNPLI Calabria.

ORGANIGRAMMA PRO LOCO ROSSANO “LA BIZANTINA”  2019-2023

Il Consiglio di Amministrazione (C.d.a.)  è  un composto da un gruppo eterogeneo di membri, d’età e formazioni professionali differenti. Tra i membri vi sono specialisti nella progettazione turistica e culturale, dotati di titoli accademici, corsi e master.

Presidente e rappresentante legale: Federico Smurra

Vice Presidente: Saverio Cerzosimo

Tesoriere: Manuel Caruso

Segretario: Stefania Schiavelli

Consiglieri:  Domenico Scazziota, Giuseppe Campana,  Sigismina Converso

Collegio dei Sindaci: Carmen Manuela Schiavelli (presidente), Pasquale Cerzosimo (membro effettivo), Andrea Gagliardi (membro effettivo)

ENTRA NEL MONDO DELLA PRO LOCO

Diventa socio della Pro Loco di Rossano, scoprirai come aiutare a rilanciare il territorio.

VALORIZZIAMO IL TERRITORIO

Ci occupiamo della valorizzazione delle risorse naturali, culturali e storiche della località

TURISMO

Creiamo iniziative di interesse turistico, ricreativo, sportivo e culturale a carattere locale

SOCIALE

Mantenimento del tessuto sociale per rendere vivibile la comunità e favorire la promozione turistica