Descrizione

Turismi, per la prima volta 62 pernottamenti
Evento svoltosi in massima sicurezza e legalità

CORIGLIANO ROSSANO (Cs), Giovedì 25 Aprile 2019 – Una presenza straordinaria di visitatori, oltre ventimila secondo le stime di organizzatori e forze dell’ordine, hanno letteralmente invaso tutto il perimetro del grande Centro Storico di ROSSANO. Non una singola piazza (Steri o SS.Anargiri) o un solo Corso (Garibaldi), ma tutte le strade ed i vicoli, gli slarghi e le scalinate, i quartieri più centrali e quelli più spopolati della Città del Codex.

È, questa, la fotografia più eloquente ed autentica del successo fatto registrare, dalle 20.30 di ieri (mercoledì 24) fino alle prime ore dell’alba di oggi (giovedì 25 aprile) dalla NOTTE DEI FUOCHI DI SAN MARCO, nella cui organizzazione quest’anno sono state introdotte diverse ed importanti novità. A partire dalla comunicazione strategica su scala nazionale dell’evento identitario distintivo col suo nuovo brand turistico e di CORIGLIANO ROSSANO come Città d’arte attraverso la piattaforma VIAGGIART.

Giunta alla sua 183esima edizione, la speciale ricorrenza attesa dai residenti e che rinnova ogni anno la memoria del violento terremoto del 1836 è diventata, infatti, da quest’anno anche un vero e proprio evento turistico e di incoming, capace cioè di attrarre ospiti da altri territori e da altre regioni.

A certificare questa che è la vera novità rispetto alle passate edizioni della NOTTE DEI FUOCHI DI SAN MARCO sono stati i 62 pernottamenti prenotati ed acquistati da altrettanti visitatori che, provenienti per lo più dalla Puglia, dalla Campania, dalla Sicilia, dal Lazio e dalla stessa Calabria per il 24-25 APRILE hanno aderito allo speciale pacchetto proposto, per la prima volta, in abbinata alla promozione interregionale dell’evento.

Presenze importanti anche per il tradizionale tour del Centro Storico guidato dal TREKKING CLUB CORIGLIANO ROSSANO, per gli ingressi al MUSEO DEL CODEX rimasto aperto fino a mezzanotte e per le presenze (coltre 10.000) fatte registrare per tutta la notte dalla QUADRIENNALE DELLE ARTI CONTEMPORANEE.

A coordinare e ad assistere il flusso di oltre 20.000 presenze registrato in continuo su tutte le strade del Centro Storico è stata l’importante rete di forze dell’ordine, dalla Polizia Municipale ai Carabinieri, dalla Polizia di Stato ai Vigili del Fuoco che, insieme alle numerose presenze ed ai mezzi della Croce Rossa e delle associazioni nazionali della Polizia e dei Vigili del Fuoco di Cosenza, hanno garantito lo svolgimento in massima sicurezza dell’evento per tutta la sua durata.

Soddisfazione per l’ottima ed ordinata riuscita dell’evento in tutte le sue fasi esprime il Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO che nella serata di ieri ha visitato diverse focarine in diversi quartieri.

Analoga soddisfazione esprime la PRO LOCO ROSSANO LA BIZANTINA che, delegata dal Comune della fase organizzativa affidata per la prima volta con procedura ad evidenza pubblica, insieme al Comitato Viale Michelangelo e ad Otto Torri sullo Jonio coglie l’occasione per ringraziare l’ufficio comunale turismo, i partner principali SIMET, ODISSEA 2000 e LA PERLA DI CALABRIA, la IAS SCURA per il servizio navette, le numerose associazioni che hanno contribuito al successo dell’edizione 2019 e le forze dell’ordine, in particolare i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (NAS) dell’Arma dei Carabinieri che hanno controllato e confermato idoneità e rispetto delle norme da parte degli esercenti commerciali aderenti e partecipanti all’evento.

Ti potrebbero anche interessare...

Domenica 12 Maggio la premiazione con una madrina d’eccezione CORIGLIANO-ROSSANO (Cs), 06/05/2019 – ...
Foto del Profilo
Pro loco Rossano
Sostieni la Pro Loco Bizantina. Con il tuo contributo potremmo fare grandi cose. Dona il tuo 5x1000. ...
Foto del Profilo
Pro loco Rossano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *